Programma Morellino Classica Festival 2017 – 6° edizione

MORELLINO CLASSICA  FESTIVAL  2017

Musica Danza Letteratura Pittura Enologia Innovazione tecnologica Ambiente

Un programma musicale senza precedenti in Maremma per qualità e quantità.

Anteprima 25 aprile – dalla Thailandia al cuore del Morellino con musica, antiche danze asiatiche, costumi tradizionali.

La sesta edizione del Festival, patrocinata dal Comune di Scansano, con il sostegno del Consorzio di Tutela del Morellino, dalla Banca Tema Credito Cooperativo e dalle più importanti e prestigiose aziende vinicole del Morellino, si preannuncia sempre più ricca di contenuti e di appuntamenti e coprirà un arco di tempo di sei mesi che va da aprile a settembre con 22 concerti e un’offerta musicale e artistica che spazia dalla musica sinfonica alla lirica passando per la musica contemporanea e il jazz, toccando i vari aspetti di connessione storico-musicale tra loro con aperture verso la letteratura con la presentazione di opere in uscita nazionale come libri, dischi, mostre di dipinti ma anche forum sull’innovazione tecnologica applicata all’enologia e alla coltivazione dei vigneti e per la salvaguardia dell’ambiente.

Insomma, una rassegna originale, molto attesa non solo nel territorio toscano ma a livello nazionale. Il programma musicale che verrà presentato il 20 maggio al Teatro Castagnoli di Scansano, anche quest’anno sarà trasmesso in diretta dai microfoni di RAI Radio3.

Ma la musica in sé inizierà già con l’anteprima del 25 aprile in teatro, quest’anno con una straordinaria Prima europea del Grand Europe Tour intitolato In memory of His Majesty King Rama IXNat Yontararak and traditionals dancers from Christian Communications Institute Payap University Chiang Mai Thailandia. Il direttore del Festival Pietro Bonfilio è naturalmente soddisfatto da questa impresa artistico-organizzativa che è riuscito a raggiungere e ad aggiudicarsi: “Siamo onorati da questa scelta ed esclusività che i musicisti e gli organizzatori asiatici, in occasione di questo speciale appuntamento in memoria di Sua Maestà Rama IX Re della Thailandia, hanno voluto concederci suonando in apertura del loro tour in Europa, che toccherà otto nazioni, partendo proprio dall’Italia e da Scansano”.

Altro grande interesse internazionale sarà costituito, in seguito, dalla “3 giorni” 26 – 28 maggio che coinvolgerà operatori ed esperti del settore vitivinicolo provenienti da tutto il mondo e che si svolgerà a Scansano, dal titolo Maremma Toscana meets BordeauxForum Invention Talent in Open World – Drones serving wineNew tools for safeguarding environment in vineyard, organizzata dal Rotary e-Club de France International presieduto da Alain Fournier Sicre, per la Russia da Raikhana Dairbekova, per l’Italia da Marco Bisdomini Hera srl Grosseto e da Morellino Classica Festival, appunto, che concluderà la kermesse con un concerto di altissimo livello musicale tenuto da tre prodigiosi musicisti russi, Maria Andreeva piano e violino, Georgy Krizhnenko piano, Nafset Chenib soprano.

Le novità di quest’anno per quanto riguarda il programma musicale sono di maggior apertura verso altre sfere dell’arte e della cultura. Sono previste, infatti, tre presentazioni di libri abbinate a tre concerti, con gli appuntamenti “Incontro con lo scrittore” in collaborazione con la Libreria Bastogi di Orbetello. Tre grandi scrittori e divulgatori quali Lidia Ravera con “Il terzo tempo” Bompiani Editore, Franco Marcoaldi con “Tutto qui?” Einaudi Editore accompagnato dal grande fisarmonicista Ivano Battiston e Costantino D’Orazio con “Ma liberaci dal male” Sperling & Kupfer Editore, potranno interloquire con il pubblico prima di ogni concerto.

Altra novità sarà la mostra di dipinti del pittore Dario Cusani, le cui opere per questa occasione, sono incentrate sulla musica e la sua rappresentazione, che sarà allestita nel cortile del Castello di Potentino. Inoltre, il consueto appuntamento al Castello della Marsiliana Principe Corsini con la Lirica, divenuto negli anni centro studi di perfezionamento musicale, tenuto dal maestro Paolo De Napoli con cantanti provenienti dai teatri d’opera più importanti d’Europa, sarà impreziosito come già avvenuto in passato in altri luoghi del festival con le fotografie di Gianni Berengo Gardin, dalla Macrophotography di Matteo Lausetti dal titolo Micromaremma che verrà allestita nel Frantoio del Castello.

Morellino Classica collabora con l’Accademia Chigiana, Georg Solti Academy, Conservatorio di Milano e da quest’anno con La Scuola di Musica di Fiesole e il Conservatorio di Santa Cecilia di Roma. “Si consolida anche l’appuntamento con la migliore gioventù italiana e toscana nelle due date al Castello di Manciano il 15 e il 16 agosto con giovani musicisti segnalati, selezionati e vincitori di concorsi. Ciò per l’attenzione che rivolgiamo alla didattica e al perfezionamento dello studio musicale, affinché i più dotati possano fare quel salto di qualità per poter iniziare una carriera professionistica. Alcuni già affermati solisti, si sono esibiti al nostro festival negli anni passati e di questo ne siamo orgogliosi. Quest’anno avremo, in linea con questo principio, nella bellissima Tenuta dell’Ammiraglia, il 4 agosto, l’Orchestra Giovanile del Teatro Cilea di Reggio Calabria con la presenza di due straordinari musicisti di livello internazionale come il violinista Davide Alogna e il direttore turco Hakan Sensoy” conclude il giovane pianista e direttore del festival Pietro Bonfilio

Protagonisti saranno, tra gli altri, Anna Tifu e Giuseppe Andaloro al Castello di Montepò, Di Toro Trio featuring Tim Garland, sassofonista inglese che insieme a Chick Corea ha scritto pagine immortali del jazz, personaggio di fama mondiale, nell’unica data in l’Italia in un luogo di prestigio come Val delle Rose della Famiglia Cecchi. Altri concerti da non perdere sono quelli del Quartetto Adorno nella Chiesa di Montemerano, di Virginia Black e Florizel Quartet Royal Academy of Music al Convento del Petreto, quello al sito etrusco di Ghiaccioforte con l’Orchestra Sinfonica di Grosseto solista Marie Cantagrill e il secondo concerto di Pietro Bonfilio in agosto, qui in Duo con la violinista americana Ariana Kim.

Morellino Classica Festival è un itinerario incantevole da percorrere perché unisce la bellezza della grande musica allo splendore della Natura, al mistero dell’Archeologia dei siti Etruschi, al fascino della Storia dei Castelli, Chiese, Conventi, Teatri, Antiche e Nobili Tenute della Maremma e alle prestigiose Case vinicole della Toscana.

Informazioni e abbonamenti: 0564507982 – 3495380069